Aperta la procedura di infrazione nei confronti dell’Italia per nove violazioni nel codice degli appalti

Il 24 gennaio 2019 la Commissione dell’Unione Europa ha avviato nei confronti dell'Italia (nonché di altri 14 Paesi dell’Unione) una procedura di infrazione per la violazione, da parte della legislazione nazionale, delle direttive del 2014 in materia di appalti pubblici e concessioni. In questi casi il Governo avrà a disposizione due mesi dalla data di [...]

By |2019-03-06T23:09:06+00:00Marzo 6th, 2019|Articoli|0 Comments

Lettera ad ANAC in vista della ulteriore modifica alla Linea Guida n. 4 sul sottosoglia

Caro Presidente, sono uscite in questi giorni le consultazioni in vista di ulteriori modifiche alla linea guida n.4 in relazione agli acquisti sottosoglia. Si prevede, dunque, che a breve avremo ancora novità in tale linea guida così tanto attenzionata dal “popolo degli appalti”. Indipendentemente dalla necessità o meno dell’aggiornamento in corso di approvazione, sulla bontà [...]

By |2019-02-17T19:04:54+00:00Febbraio 17th, 2019|ANAC, Articoli|0 Comments

Il difficile coordinamento tra il rito super accelerato e i principi processuali generali

La questione di costituzionalità dell'art. 120 comma 2 bis cp.a. nell'ordinanza del TAR Puglia, sede di Bari, sez. III del 20/06/2018 n. 338. L'art. 120 c.p.a. al comma 2 bis e 6 bis, commi introdotti dall'art. 204 comma 1 lett. b) del D.lgs. 8 aprile 2016 n. 50, disciplina l'onere per l'interessato di impugnare immediatamente [...]

By |2018-07-23T17:24:04+00:00Luglio 23rd, 2018|Articoli|0 Comments

Linee Guida n. 4 ANAC (aggiornate al 15.03.2018) e la rotazione degli affidamenti introdotta dal D.Lgs. 56/2017

ANAC e il Consiglio di Stato hanno colto l’occasione delle modifiche alle Linee Guida n. 4 sugli affidamenti per importi inferiori alle soglie comunitarie imposte dal D.Lgs. 56/2017, per cercare di creare chiarezza sull’applicazione del principio di rotazione voluto dal legislatore nazionale. Prima di addentrarci nella problematica giuridica, cerchiamo di ricostruire, in sintesi, l’iter che ha portato all’emanazione [...]

By |2018-04-03T13:36:56+00:00Aprile 3rd, 2018|Articoli|0 Comments

Piccolo spazio alla pubblicità: a due anni dal nuovo codice la pubblicità delle gare è ancora oscura e complessa

A quasi due anni dalla vigenza del Codice, la disciplina vigente in materia di pubblicità delle gare di appalto continua ad essere oscura e complessa. In relazione agli appalti sottosoglia L’unica certezza che abbiamo, offerta dalla Linea Guida n.4 di ANAC, è che per le procedure negoziate di importo superiore a 40 mila euro occorre [...]

By |2018-03-23T15:41:06+00:00Marzo 23rd, 2018|Articoli|0 Comments

Gli affidamenti in convenzione alle cooperative sociali di tipo B inferiori alla soglia comunitaria e il principio di rotazione

La Legge 8 novembre 1991 n. 381 reca disposizioni in materia di "Disciplina delle cooperative sociali", ossia disciplina le cooperative che perseguono la "promozione umana e l'integrazione sociale dei cittadini"ex art. 1 comma 1 l. 381 cit., differenziandole tra: a) coloro che gestiscono "servizi socio-sanitari ed educativi", ex art. 1 comma 1 lett a) l. [...]

By |2018-03-17T16:16:50+00:00Marzo 17th, 2018|Articoli|0 Comments

Un legislatore che non dà segni di cambiamento: colpi d’autore nella Legge di Stabilità 2018

Il nostro legislatore non dà ancora segni di cambiamento. Alcuni recenti colpi d’autore si trovano nella Legge di Stabilità per il 2018. Le Universiadi a Napoli e i mondiali di sci a Cortina d’Ampezzo Il 5 marzo 2016 la FISU (Federazione Italiana Sport Universitari), riunitasi a Bruxelles, ha assegnato ufficialmente l'organizzazione dell'evento a Napoli per [...]

By |2018-02-10T12:56:48+00:00Febbraio 10th, 2018|Articoli|0 Comments

Ciggo o non ciggo, questo è il dilemma. Approfondimenti in merito alla natura giuridica dell’appalto pubblico

Il 7 settembre scorso sono trascorsi 7 anni dalla vigenza dell’istituto della tracciabilità dei flussi finanziari. Dal 7 settembre 2010, giorno della vigenza della L.136/2010, le amministrazioni pubbliche hanno l’obbligo di chiedere un codice CIG per qualunque contratto di appalto e di concessione, indipendentemente dal valore del contratto. La sanzione comminata dalla legge, se non [...]

By |2018-01-18T22:21:41+00:00Gennaio 18th, 2018|Articoli|0 Comments

L’in house providing: oltre il c.d. modello classico

Il D.lgs. 18.04.2016, n.50 agli artt. 5 e 192 e le Linee Guida ANAC n. 7 (Delibera n. 235 del 15/2/2017, aggiornate con Delibera n. 951 del 20 settembre 2017) hanno codificato l’istituto dell’in house providing[1] per "precisare in quali casi i contratti conclusi nell’ambito del settore pubblico non sono soggetti all’applicazione delle norme in [...]

By |2017-10-09T08:44:19+00:00Ottobre 6th, 2017|Articoli|0 Comments

Interpretazione di ANAC e del Ministero del nuovo comma 4 dell’art. 95: che tocca fà pé campà

Prima dell’estate il Ministero e, su richiesta di questi, ANAC si sono espresse sull'interpretazione della nuova prescrizione disposta dall’art. 95, comma 4, del D.Lgs. 50/2016. Come noto il comma 4 dell’art. 95 costituisce una deroga ad un principio importante disposto dalla direttiva comunitaria 2014/24: le gare d’appalto d’ora in poi devono farsi esclusivamente con il criterio [...]

By |2017-09-06T13:27:46+00:00Settembre 6th, 2017|Articoli|0 Comments