Presentazione del Seminario

La normativa in materia di appalti pubblici nell’ultimo periodo ha posto grande attenzione alle tematiche ambientali, con particolare riferimento ai criteri ambientali minimi (CAM) e alle certificazioni ambientali. Anche il nuovo “Codice degli appalti” (D.Lgs. 50/2016) ha confermato la tendenza a considerare le questioni ambientali come uno degli elementi fondamentali nelle procedure di acquisto mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Obiettivo del Seminario

Appaltiamo ed Aequilibria (studio di consulenza ambientale) uniscono le loro competenze in materia di appalti pubblici e di certificazioni ambientali con lo scopo di fornire a tutti gli operatori del settore (Pubbliche Amministrazioni ed Imprese) una visione di insieme sulla acquisizione di lavori, servizi e forniture nell’era della “Green Economy” e degli Appalti verdi.

Programma del Seminario  (visualizza in formato pdf)

  • 09.00 – 9.15: Registrazione dei partecipanti

  • 09.15 – 9.20: Presentazione del Seminario  –  Michele Leonardi (Appaltiamo)

  • 09.20 – 9.35: Il Comitato di gestione per l’attuazione del PAN sul GPP  –  Emanuela Venturini (Arpae ER – Membro del Comitato GPP)

  • 09.35 – 10.00: Evoluzione del mercato green e GPP  –  Daniele Pernigotti

    • Evoluzione del rapporto Impresa-Ambiente
    • Mercato Green in Europa
    • Direttiva 2014/24/UE e Piano di azione nazionale sul GPP
    • Principali articoli connessi con gli “Appalti verdi”
  • 10.00 – 10.30: Il sistema di normazione e certificazione ambientale  –  Daniele Pernigotti

    • La normazione volontaria nazionale/internazionale
    • Il sistema di certificazione
    • Accreditamento e mutuo riconoscimento internazionale
    • Normativa ambientale di interesse per i CAM (ISO 14021, ISO 14064-1, ISO 14067, EPD, LCA, ECOLABEL)
  • 10.30 – 11.10: CAM: struttura e requisiti  –  Daniele Pernigotti

    • Elenco dei CAM esistenti e delle prossime uscite
    • Criteri di base e criteri premianti dei CAM
    • Analisi dei requisiti ambientali di uno specifico CAM
  • 11.10 – 11.25: Coffee Break

  • 11.25 – 11.50: Il D.Lgs. 50/2016 e la sua applicazione pratica  –  Vittorio Miniero

    • Il nuovo “codice”: un bilancio dopo quasi un anno dalla sua entrata in vigore
    • Elementi di criticità nella stesura dei bandi e nella valutazione delle gare
  • 11.50 – 12.30: Le Linee Guida ANAC sull’offerta economicamente più vantaggiosa  –  Vittorio Miniero

    • L’offerta economicamente più vantaggiosa e le Linee Guida ANAC
    • I metodi di valutazione dell’offerta tecnica
    • Formule matematiche per la valutazione dell’elemento prezzo
    • Le Linee Guida ANAC sulle commissioni giudicatrici
    • Il criterio del prezzo più basso
  • 12.30 – 13.10: Inserimento dei CAM in fase di progettazione delle gare  –  Vittorio Miniero

    • L’importanza di un’adeguata progettazione
    • Tecniche e modalità di redazione di un capitolato speciale di appalto
    • Criteri minimi ambientali nell’offerta economicamente più vantaggiosa
  • 13.10 – 13.30: Dibattito e conclusioni  –  Michele Leonardi

  • 13.30 – 14.30: Pranzo

  • 14.30 – 16.30: Il confronto a coppie: esercitazione  –  Vittorio Miniero e Daniele Pernigotti

    Nel corso di questa esercitazione pratica verrà proposta ai partecipanti una applicazione pratica del metodo del confronto a coppie per la valutazione delle offerte tecniche: partendo da una griglia di valutazione dei punteggi e dalla documentazione relativa ad una procedura di gara, si andranno ad esaminare i metodi di calcolo connessi a questo particolare criterio di attribuzione dei punteggi per approfondirne e valutarne in concreto i vantaggi e le criticità, sia per le Stazioni che per gli Operatori Economici. Si analizzeranno infine le potenzialità del confronto a coppie rispetto ad altri metodi di valutazione delle offerte previsti dalla normativa vigente.

I docenti

Vittorio Miniero – Avvocato del Foro di Bologna e socio fondatore nel 2015 della società Appaltiamo. Svolge a livello nazionale attività di formazione per le Pubbliche Amministrazioni e per le Imprese in materia di appalti pubblici e fornisce alle Pubbliche Amministrazioni servizi di consulenza e di supporto al RUP per la gestione delle procedure di gara. Interviene in qualità di relatore a seminari e convegni promossi da enti pubblici nella materia degli appalti di lavori, servizi e forniture.

Daniele Pernigotti – Consulente ambientale. Rappresenta l’Italia ai tavoli ISO sulla gestione ambientale e coordina il gruppo internazionale ISO per la revisione della norma sulla Carbon Footprint di prodotto (ISO 14067). Coordina a livello italiano i gruppi di lavoro UNI su gestione ambientale (GL1) e cambiamento climatico (GL15). E’ supporto tecnico di Accredia sugli schemi di certificazione inerenti al cambiamento climatico. È Peer Reviewer della fase pilota PEF/OEF per la Commissione europea e supporto tecnico di Accredia sugli schemi di certificazione inerenti al cambiamento climatico.

Quota di partecipazione e modalità di iscrizione

La quota di partecipazione al seminario è di € 350,00 + IVA (per le Pubbliche Amministrazioni tale importo è esente IVA ai sensi dell’art. 10 del D.P.R. 633/1972). L’iscrizione comprende la partecipazione al Seminario, il coffee break, il pranzo, il materiale didattico e l’attestato di partecipazione.

Per ragioni organizzative si chiede di far pervenire le iscrizioni entro il giorno venerdì 3 marzo 2017 compilando l’apposito modulo di iscrizione. Per qualsiasi ulteriore informazione rivolgersi al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria@appaltiamo.it.

Il Seminario avrà luogo con un numero minimo di 15 partecipanti. Il versamento della quota di partecipazione verrà pertanto richiesto al raggiungimento del numero minimo di iscrizioni ovvero una volta scaduto il termine di iscrizione.

Data e sede del Seminario

Il seminario si svolgerà il giorno mercoledì 8 marzo 2017, dalle ore 9.00 alle ore 16.30, a Bologna presso il centro congressi del Savoia Hotel Regency, in Via del Pilastro.